• Andrea Zuffi

Concorso Odorisio Mix & Match 2017: i vincitori.

Aggiornato il: 2 ago 2019


Presso la sede di Via Laurentina si sono svolte giovedì 18 maggio le premiazioni del concorso a premi Odorisio Mix and Match 2017, dedicato quest'anno alla progettazione di ambienti bagno non convenzionali. Anche quest'anno è stata confermata una forte partecipazione e un alto livello qualitativo degli elaborati presentati.

Ad aggiudicarsi il primo premio è stato il gruppo composto dagli architetti Massimiliano Ciccalotti, Romina Bonaccorsi, Davide Arca e Matteo De Nicola con il progetto WCubo3.


"La ricerca del team è stata indirizzata verso la sperimentazione di una spazialità che partisse da una matrice geometrica pura quale il cubo, un solido platonico la cui modulari e gruppo di simmetria hanno dettato il procedimento operativo durante la fase progettuale. Il concept di partenza contempla la compresenza delle funzioni di contenitore contenuto: si tratta di un ambiente versatile, il cui posizionamento è variabile a seconda delle esigenze dell'utenza e del tipo di contesto nel quale prenderà posto l'installazione."

Secondo classificato il progetto MIX RESORT dell'architetto Vanessa Buzzanca.


"L'acqua, oltre a soddisfare le esigenze primarie, in questo progetto diventa protagonista perchè circonda ed avvolge ogni spazio diventando parte integrante dell'arredo.

Un Resort nei mari tropicali tra laguna e spiaggia diventa il contenitore della sala da bagno che si trova al centro dello spazio e a livello del mare. Non ci sono ambienti chiusi ma circoscritta cambi di quota e lastre in cristallo per permettere di vivere gli spazi dedicati ai servizi e al tempo stesso di apprezzare le bellezze del panorama."

Il terzo premio è andato all'architetto Patrizio Di Nezio con il progetto STESSA SPIAGGIA STESSO MARE.


"L'elemento a forma di prisma esagonale è inserito in un'ambientazione esterna come servizio igienico e docce per uno stabilimento balneare. È collocato in posizione libera sulla spiaggia e si presenta come un volume compatto e sintetico, dalla forma geometrica pura, facilmente riconoscibile, ma integrato senza dissonanze nel contesto naturale della spiaggia.

La configurazione planimetrica del chiosco esagonale, inoltre, permette di utilizzare l'elemento come singola cella o anche come un'aggregazione di esagoni giustapposti fra loro mantenendo una volumetria compatta e consentendo un inserimento discreto e armonico nel paesaggio naturale delle dune di sabbia."

I premi speciali sono invece stati assegnati ai progetti WC-inda-WALL dell'architetto Leonardo Palla per l'innovazione progettuale, CONTEMPORANEO TRASFORMABILE dell'architetto Alessandro Farina per la fruibilità ad utenza ampliata e APPUNTAMENTO AL MARE degli architetti Adolfo Virdis e Laura Mura per la sostenibilità ambientale.

Complimenti a tutti i vincitori e alla ditta Odorisio per la perfetta organizzazione!


I partners di questa quinta edizione sono stati:

Rare (www.raresistemidoccia.it), Idea Group (www.ideagroup.it), London Art (www.londonart.it), Ceramiche Coem (www.coem.it), Ceramica Fioranese (www.fioranese.it), Fantini Rubinetterie (www.fantini.it), Catalano (www.catalano.it), Tece (www.tece.it), Irsap (www.irsap.it)


Contattaci per conoscere di più sui nostri prodotti e per avere informazioni sui nostri partner commerciali a Roma

Post recenti

Contattaci per conoscere di più sui nostri prodotti e per avere informazioni sui nostri partner commerciali a Roma

romaprogetta © 2014